fbpx

Cellole – Donna colpita da drone durante la festa di Capodanno: frattura del setto nasale e traumi al volto. Tanti dubbi

Cellole – I dubbi sollevati dalla vicenda sono davvero tantissimi: chi stava guidando quel drone? Aveva tutte le autorizzazioni? Possedeva le certificazioni necessarie? Il velivolo aveva l’assicurazione necessaria per sorvolare una zona a forte concentrazione di persone? Perché sorvolare quella manifestazione? Solo per consentire a quale amministratore di pubblicare le foto dall’alto?
Come mai non era presente in quella piazza alcuna ambulanza? Non era previsto un flusso così alto di persone? Oppure è stata violata la norma?
Tutti dubbi ai quali risponderanno le indagini che stanno conducendo i carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca ai quali la vittima si è rivolta subito dopo i fatti. Intanto c’è la certezza che Anna Maria, la sfortunata vittima colpita in testa dal drone in caduta libera, ha riportato la frattura del setto nasale e altre contusioni al volto. L’incidente si è verificato in piazza Aldo Moro, durante la festa per capodanno, organizzata dall’amministrazione comunale per dare il benvenuto al nuovo anno.