fbpx

DJI annuncia Dock 2, il “drone nella scatola” per automatizzare le operazioni aeree

DJI ha appena lanciato DJI Dock 2, pensato per automatizzare le operazioni aeree con una soluzione “drone in a box”. Questo nuovo sistema, che include il drone DJI Matrice 3D/3TD, semplifica le operazioni di rilevamento, ispezione, gestione delle risorse e sicurezza.‌‌

DJI Dock 2, per le operazioni autonome con i droni

Con DJI Dock 2, l’azienda mira a semplificare ulteriormente lavori complessi e pericolosi, offrendo una soluzione automatizzata che permette di operare a distanza di sicurezza. Rispetto al suo predecessore, è il 75% più piccolo e il 68% più leggero, con dimensioni di soli 570 mm x 583 mm x 465 mm e un peso di 34 kg. Questo lo rende facilmente trasportabile da due adulti, semplificando notevolmente l’installazione.

La valutazione del sito per l’implementazione di Dock 2 passa da 5 ore a soli 12 minuti, grazie all’uso di sensori di visione che assicurano una buona ricezione del segnale GNSS. Inoltre, il sistema può operare in condizioni climatiche avverse, grazie alla sua classificazione IP55 per resistenza a polvere e acqua, e alla capacità di monitorare i cambiamenti meteorologici in tempo reale.

DJI Dock 2 min

DJI Dock 2 min

Le operazioni remote con Dock 2 sono rese possibili attraverso funzioni intelligenti basate su cloud, come la creazione di modelli 3D ad alta precisione e la programmazione automatica dell’angolazione della fotocamera. Gli operatori possono controllare l’angolo dello stabilizzatore da remoto, mentre le lenti fisheye interne ed esterne forniscono informazioni sulle condizioni ambientali. Inoltre, necessita di manutenzione solo ogni sei mesi. In caso di interruzione di corrente, può operare in modo indipendente per 5 ore grazie alla batteria integrata.

DJI Matrice 3D/3TD

Il DJI Matrice 3D/3TD, incluso in Dock 2, è dotato di antenne RTK integrate, rilevamento degli ostacoli omnidirezionale e bypass automatico degli ostacoli, garantendo un alto tasso di successo nelle missioni automatizzate. Con un’autonomia di volo di 50 minuti e un raggio operativo di 10 km, questi droni sono progettati per soddisfare esigenze operative di alto livello.

DJI Dock 2 si presenta come una soluzione all’avanguardia per le operazioni aeree automatizzate, offrendo alle aziende un modo più sicuro, efficiente e economico per gestire le loro attività quotidiane. Trovate maggiori informazioni sul sito ufficiale.


DJI Osmo Mobile 6, stabilizzatore per smartphone a 3 assi,…

  • Rimani concentrato con il rinnovato ActiveTrack 5.0: la tecnologia di tracciamento di ultima generazione consente di…
  • Video stabili con stabilizzazione a 3 assi – La tecnologia di stabilizzazione integrata e avanzata di DJI compensa i…
  • Video stabili con stabilizzazione a 3 assi – La tecnologia di stabilizzazione integrata e avanzata di DJI compensa i…