fbpx

Velia ripresa a volo d’uccello, le spettacolari immagini dal drone

Mai vista così. Sequenze spettacolari ritraggono l’area archeologica di Velia, vista in volo da un drone. Il video alterna picchiate e planate sul sito, passaggi acrobatici tra le rovine, oltre ad una veduta d’insieme della colonia greca, la cui vista arriva ad abbracciare il mare.   Gli scavi appaiono come visti dagli occhi di un gabbiano: ecco l’antico insediamento, la necropoli romana, la splendida Porta Rosa e, soprattutto la Torre Angioina dell’acropoli, con accanto la chiesa di Santa Maria e i resti di un teatro. In un volo, praticamente, si raccontano le tante stratificazioni storiche del luogo, dal quinto secolo avanti Cristo al Medioevo.   Velia (nome romano della precedente Elea), l’attuale Ascea, è l’altra “metà” del Parco archeologico di Paestum e (appunto) Velia, diretto da Tiziana D’Angelo. Il video, girato da Gaetano Coraggio, è dello scorso settembre. Il dronista ha dedicato una seconda clip a Paestum: viene proiettata da qualche tempo sullo schermo del Museo archeologico della città.

di Paolo De Luca

video di Gaetano Coraggio